Droni professionali

Droni ad uso professionale

I Droni inizialmente erano apprezzati dagli appassionati di aeromodellismo in un contesto hobbistico poi, col passar del tempo, si sono trasformati in un utilissimo strumento di lavoro, specialmente in agricoltura.Quindi i droni professionali, come i droni DJI, in particolare il DJI Phantom 4, sono l’ausilio per tecnici e personale specializzato, per esempio, in messa in sicurezza del territorio, per il telesoccorso, per indagini fotografiche, per il cinema, etc …

Hanno caratteristiche tecniche sbalorditive sempre più sofisticate e alcuni presentano un eccellente rapporto qualità prezzo.

Ma spieghiamo bene nel dettaglio il termine Drone. Il drone, detto anche multirotore, è un apparecchio a controllo remoto (che vuol dire senza pilota) utilizzato, come dicevamo prima, per gli impieghi più disparati. Anche se è fornito di eliche non lo si può considerare un elicottero e, in base allo scopo per cui è stato progettato, ha anche forme differenti a caratterizzarlo.

Ad esempio i droni con 4 o più eliche si possono somigliare nell’aspetto ma le caratteristiche tecniche, come capacità di carico, potenza, sistemi di controllo etc…, sicuramente differiranno.Può essere a 3, 4, 6 o 8 motori. Il drone con 3 motori viene soprannominato tricottero; a 4 motori quadricottero, a 6 motori esacottero e a 8 motori ottocottero. Dunque, più il motore è potente, più il carico da portare in volo sarà maggiore.

Progettato inizialmente per scopi militari, il drone è divenuto d’uso civile e professionale in ambiti differenti.

Elenchiamo le caratteristiche basilari per regolarci nell’acquisto di un drone professionale per gli scopi che ci siamo prefissati:

  • Camera;
  • App per smartphone o tablet;
  • Sistema di stabilizzazione;
  • Batteria.

Camera

I modelli più prestigiosi hanno sensori della fotocamera aggiornati, che garantiscono di migliorare l’estensione dinamica, possono essere dotati di sensori di scanning terreno, che permettono di lasciarli volare indoor con una maggiore stabilità, per trasmettere le riprese aeree in tempo reale su YouTube.

La più grande differenza tra i vari modelli di droni è la fotocamera.

Alcuni sono in grado di registrare video spettacolari in 4K fino a 30 fotogrammi al secondo (fps), altri di registrare fino ad una risoluzione di 1080p a 60 fps. Di solito questi modelli scattano 12 foto a megapixel.drone VDVO 001 (Cinema drone), un Drone multirotore professionale da 8 motori coassiali, adatto per riprese aeree cinematografiche, sistema di stabilizzazione Gimbal professionale GPX4 Movie.Nella foto il Drone VDVO 001 (Cinema drone), un Drone multirotore professionale da 8 motori coassiali, adatto per riprese aeree cinematografiche, sistema di stabilizzazione “Gimbal” professionale “GPX4 Movie“. Camere supportate: BlackMagic 4K – Red DRAGON – Sony Fs7 – C100-C300-C500.

 

Applicazioni per smartphone o tablet

Le applicazioni per smartphone o tablet, servono per aiutare a pilotare il drone.Oltre ad essere gratuite alcune possiedono una facile interfaccia di controllo touch, in pochissimi minuti trovano il tipo di dispositivo da radiocomandare e collegatosi gli danno la possibilità di saltare, volare e rotolare in maniera naturale e rapida. Basta accendere il drone e successivamente attivare il Wi-Fi di smartphone o tablet per collegarsi ed entrare nel menù.

Sistema di stabilizzazione

Al fine di avere una buona stabilizzazione dell’immagine, ripresa dal multirotore, è indispensabile il supporto nel quale sistemare la videocamera: il “camera mount” o “Gimbal”.Il Gimbal è un sostegno per videocamera di solito stabilizzato su 2 o 3 assi e collegato ad un giroscopio, che consente il movimento automatico della videocamera. Con il Gimbal vengono compensate le oscillazioni del Drone in volo si avranno riprese video più stabili possibili.Ci sono diversi tipi di Gimbal forniti con servi digitali o motori brushless, in più formati.DJI Gimbal x Drone Zenmuse Z15-N per Sony NEX-5N NEX-7

Batteria

Altra differenza principale tra i droni professionali sul mercato è il caricatore della batteria di volo intelligente. Abbiamo caricatori da 57 watt altri addirittura da 100 watt, che consentono tempi di ricarica più brevi. Consigliamo di portare una batteria di scorta se si deve fare una ripresa lunga una giornata.

Droni professionali e droni non professionali: differenze

Negli ultimi anni ci stiamo confrontando con una nuova realtà che, ben presto, diventerà d’uso comune come è stato per tablet, macchine fotografiche, smartphone, etc, cioè i droni.

Sul mercato se ne trovano di tutti i tipi; droni professionali con specifiche caratteristiche tecniche e fasce di prezzo medio alte, utilizzati in impieghi di vario genere, come mappatura del territorio, protezione civile, eventi sportivi, rilevamenti fotografici, video riprese, etc… e droni amatoriali non professionali, con fasce di prezzo che vanno dai 70 euro in su, con caratteristiche tecniche meno ambiziose, per scopi ludici e ricreativi.

Perchè Scegliere un drone Professionale!

Il Drone, meglio precisato “multirotore”, è un velivolo radiocomandato utilizzato in diverse situazioni.

I Droni vengono impiegati per scopi ricreativi o per usi professionali come riprese video aeree, controllo del territorio, rilevamenti, e tanto altro ancora, basta lasciar spaziare la creatività.

Un drone è attrezzato solitamente a 3, 4, 6 o 8 motori.La capacità del carico, i motori, il telaio, la centralina di bordo, la tecnologia utilizzata e tante altre caratteristiche tecniche fanno la differenza sostanziale quando si deve scegliere un drone professionale che sia tricottero, quadricottero, esacottero o ottocottero.

Mettendo da parte i tricotteri, impiegati primariamente per scopi ricreativi, già con un piccolo quadricottero e una strumentazione di bordo seria, è possibile portare in volo una piccola videocamera, per effettuare riprese video, su di un supporto di stabilizzazione video (Camera Mount / Gimbal).
Di solito sui quadricotteri si montano piccole videocamere tipo le “Action Camera” come la GoPro con cui ottenere buone immagini a pesi molto ridotti.Volendo aumentare il volume di carico in volo, è necessario ampliare il numero dei motori, e relative eliche, dirigendoci su modelli esacotteri o ottocotteri, perché più motori = più carico.Con il Gimbal, che è un supporto per videocamera fissato su 2 o 3 assi associato ad un giroscopio, ci è garantita la compensazione delle oscillazioni del Drone in volo per ottenere riprese video più stabili possibili.

Una buona progettazione di un drone è senza dubbio rilevabile da una buona associazione tra motori – regolatori di tensione – telaio – eliche e naturalmente la centralina di bordo.

Scegliere una buona elettronica di bordo è basilare per avere un drone professionale e funzionale, garantito e duraturo al contempo.

Col continuo evolversi dell’industria tecnologica, oggi un drone per ripresa video aerea, con un sistema di stabilizzazione serio, che può essere guidato con facilità, si può acquistare a prezzi decisamente accessibili.